Rgi, Marco Sebastiani nominato group head of product and digital innovation

Rgi LogoRgi ha annunciato oggi alcune novità nella sua struttura organizzativa, volte ad accelerare ulteriormente la transizione verso un modello software-as-a-service, supportando il processo di sviluppo di soluzioni cloud native.

A tal fine il gruppo, impegnato nella trasformazione digitale delle compagnie assicurative, ha comunicato l’ingresso all’interno del management di Marco Sebastiani, con il ruolo di group head of product and digital innovation. All’interno della struttura organizzativa Paolo Simoni, già client success & delivery vice president di Rgi, assume anche la responsabilità della group delivery, con la funzione di gestione e coordinamento dei team progettuali per tutti i clienti del gruppo, mentre Aniello Mautone, già customer support & value vice president, assume in aggiunta il ruolo di deputy ceo di Unimatica-Rgi, società di servizi di firma digitale e conservazione a norma, di cui la società è azionista di maggioranza dal 2019.

Sebastiani, con un dottorato in fisica presso l’Università La Sapienza, un master in business administration presso la Henley Business School e oltre 20 anni di esperienza in Ibm nella gestione di progetti di trasformazione digitale e di team di sviluppo, porta in Rgi un’ampia e solida competenza tecnica sul cloud, sull’automazione dei servizi it e sulle metodologie di sviluppo software.

Nel suo nuovo ruolo, Sebastiani avrà la responsabilità di guidare lo sviluppo e l’evoluzione della piattaforma cloud, con l’obiettivo di favorire la transizione del gruppo verso un modello di business software-as-a-service (saas).

Sono felice di dare a Marco il benvenuto nella nostra squadra – ha dichiarato Cécile André Leruste, group ceo di Rgi. Le nostre soluzioni tecnologiche sono elementi strategici per la trasformazione digitale delle compagnie assicurative europee ed è fondamentale investire sullo sviluppo della nostra piattaforma cloud per offrire ai nostri clienti in modalità saas gli asset essenziali per il loro business. Sono certa che Marco sia la persona giusta per accelerare il nostro percorso di transizione verso questi modelli fortemente innovativi e consolidare ulteriormente il nostro posizionamento come key player del settore it assicurativo”.